mediante i propri variegati percorsi progettuali culturali e divulgativi, perfettamente in linea con i propri scopi statutari, persegue l’obiettivo principale di offrire, soprattutto ai ragazzi e ai giovani, sani momenti di incontro e di confronto, attraverso l’organizzazione, la promozione e la proposta di attività e di manifestazioni finalizzate a concorrere alla crescita sociale e alla formazione musicale e culturale di tutti coloro che desiderino condividere tali percorsi formativi e/o che scelgano di partecipare a tali iniziative musicali e culturali.

Una voce per note libere – concorso canoro regionale – riservato a ragazzi/e dagli 11 ai 29 anni d’età – si incardina legittimamente in tali percorsi progettuali culturali e nasce con lo scopo di offrire l’opportunità, attraverso la musica e il canto,  di esprimersi e di confrontarsi. Poiché, come sosteneva Platone,

«La musica è la parte principale dell’educazione perché il ritmo e l’armonia sono particolarmente adatti a penetrare l’anima»,

e dal momento che, come affermava Maria Montessori,

«La musica apre le porte del cuore e penetra l’anima»,

il concorso canoro Una voce per note libere rappresenta certamente un mezzo idoneo a tale scopo.
La competizione in se stessa assume, quindi, un’importanza marginale, ma allo stesso tempo può risultare una interessante “vetrina” per chi dimostri buone capacità canore e interpretative. Uno degli obiettivi, infatti, di questo concorso è anche quello di consolidarsi come appuntamento annuale per ricercare “nuovi e bravi interpreti canori”, che abbiano il ‘gusto’ di entrare a far parte delle “voci” di note libere.